.
Annunci online

stellasnzcielo
...Nessuna è più stella di me...
13 giugno 2011
Poison tree-William Blake

"I was angry with my friend:
I told my wrath, my wrath did end.
I was angry with my foe;
I told it not, my wrath did grow.

And I water'd it in fears,
Night & morning with my tears;
And I sunned it with my smiles
And with soft deceitful wiles.

And it grew both day and night,
Till it bore an apple bright;
And my foe beheld it shine,
And he knew that it was mine,

And into my garden stole
When the night had veil'd the pole:
In the morning glad I see
My foe outstretch'd beneath the tree "

Erano anni che non aprivo più questa pagina e per un qualche motivo ne ho sentito la necessità.                                  La rabbia forse,l'invidia magari,mi ha spinta a cercare nei cassettini della memoria questa poesia di William Blake. Lo stato d'animo d'oggi è nebuloso:vorrei rubare nel giardino del vicino perchè nonostante quella mela non sia molto buona,è pur sempre molto bella e lucente e una volta era il mio cibo preferito.                                                    Quel cibo di cui non ti senti mai sazia e che vorresti custodire gelosamente sotto una campana di vetro,non vorresti sporcare perchè troppo prezioso:quel cibo che viene chiamato amore da tanti ma compreso da troppo pochi.               Ci sono persone ,che magari credevamo amiche,che notano e avevano sempre notato che quella mela era tua e l'hanno desiderata così ardentemente che hanno fatto qualsiasi cosa per averla...non so se ci sono riuscite ma quello che è certo è che non si meriterebbero quella mela,non in quanto bella ma in quanto una volta apparteneva a qualcuno che la sapeva amare per com'era e quel qualcuno la amava per il suo sapore dolciastro,non solo per la sua bellezza da ammirare.                                                                                                                                                                 E' solo una mela?No,era la mia mela.                                                                                                                                             E se la rabbia cresesse nonostante sia un'amico?                                                                                                                William Blake,ti sei scordato di avvertire che le mele altrui non si rubano,nemici o amici che siano.




permalink | inviato da stellasnzcielo il 13/6/2011 alle 15:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
11 ottobre 2009
Ottobre parte prima

Ritornata dopo molto molto molto tempo...

Le cose non sono cambiate,le situazioni sono sempre le stesse:un groviglio di buoni propositi che vengono periodicamente traditi dagli altri e soprattutto da me stessa.So che le mie aspettative verranno tradite,precisamente il giorno del mio compleanno perchè....perchè a volte ciò che dispensi non torna indietro.

Forse è esattamente questo che mi fa più male:vorresti che tutti i tuoi sforzi,tutte le fatiche e la buona volontà che hai personalmente impiegato per organizzare situazioni piacevoli per gli altri,fossero ricambiati.

E invece non trovano nemmeno il tempo di farti un cartellone,di aiutarti a organizzare una festa perchè...hanno troppo da fare.Io non avevo NULLA da fare?

E me la prendo con me stessa perchè lo sapevo che non dovevo fare affidamento sugli altri,lo sapevo dall'inizio...l'ho imparato a mie spese più volte me pensavo che fosse diverso con le persone che conosci da una vita e che SANNO della tua vita.

Delusa,troppo delusa per essere felice.

Non c'è nemmeno lui...lui che ora è un puntino grigio sullo sfondo che io ho deciso di rendere nero perchè la fiducia è un passo troppo grande per me in questo momento.Vorrei dirgli tante cose ma non ho il coraggio.Vedremo più avanti,lo continuo a dire da Settembre.

 




permalink | inviato da stellasnzcielo il 11/10/2009 alle 13:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
3 luglio 2009
Better off on my own-Sum 41
 "I tried to be perfect
But nothing was worth it
I don’t believe it makes me real
I thought it’d be easy
But no one believes me
I meant all the things I said"
Sì,lo ammetto:ho provato ad essere prefetta anch'io ma no,
non ci sono riuscita.
E ciò che pensavo sarebbe stato più semplice in realtà era più difficile.
Ho trovato la perfezione nella mia imperfezione e devo dire che è la cosa più bella che potessi mai aver trovato dentro me stessa.
Questo è per chi pensava d'essere perfetto e in realtà non lo è perchè non accetta di poter sbagliare,non vuole lasciarsi scappare una goccia di vita tentando di rendere ogni momento perfetto ma non si rende conto di quanto siano belli quei momenti imperfetti in cui si può essere se stessi.

"If you believe it’s in my soul
I’d say all the words that I know
Just to see if it would show
That I’m trying to let you know
That I’m better off on my own"
E io ho provato a dirtelo ma non l'hai voluto capire.
Ho detto tutte le parole che sapevo in effetti.
Non è colpa mia.
Lo sai.
E' per questo che sto bene da sola.
Questo è per quelle persone che non si accontantano mai,in nessun caso.
Anche quando si fa di tutto per loro.
Sto decisamente bene da sola se ho davanti qualcuno che non capisce quando è il aso di accontentarsi perchè sei lì,col cuore pulsante fra le mani.

Spere che certe persone un giorno leggano ciò che c'è scritto in questo post e si rendano conto di ciò che anno perso e che non potrà più tornare.
Purtroppo o no.






permalink | inviato da stellasnzcielo il 3/7/2009 alle 20:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

Studentessa 19enne ogni giorno alle prese con le gioie e dolori della vita.
Adora il mondo in cui ogni tanto si rifugia formato da stelle e fate.
Purtroppo però si rende presto conto che le streghe cattive hanno sempre la meglio sulle fatine.
La vita non è una favola.
Ma se non lo è possiamo combattere affinchè lo diventi.



IL CANNOCCHIALE